Seleziona una pagina

Bar del Trophy

  • Questo topic ha 20 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 anno fa da Vego90.
Stai visualizzando 5 post - dal 11 a 15 (di 21 totali)
  • Autore
    Post
  • #718
    PS_B4NN4MI
    Moderatore

    Ciao a tutti!
    Innanzitutto complimenti a Giulio per aver organizzato un campionato che rispecchia in toto il mio modo di giocare. Appena provato l’auto stock non stavo in pista 😍 CHE GODURIA.
    Le stradali turbo sono sempre un piacere da guidare 😁
    Dopo un paio di giorni nell’inquadrare il set sono riuscito a dare una certa tranquillità nella guida di questa Amuse. Mi sono divertito tanto in questa gara, guidare queste auto con queste gomme non mente MAI 🥰 È pura guida❤! Complimenti a tutta la stanza per aver domato la bestia, spero di essere di nuovo wild in qualche altra gara! Buon proseguo a tutti gli iscritti!

    #1126
    Paolo_gtone
    Partecipante

    Ciao a tutti. La gara della Sardegna è stata una vera sfida. Con la macchina e con il circuito. Sapevo che sarebbe stata dura. Ma la gara mi sono divertito. Anche se sono ultimo. Dopo aver sfasciato 40 viper. Pensavo un calvario. Invece ho fatto solo due toccate . Bella lotta con frakill. Ma ne aveva di più. Complimenti a tutti per la gara. Mi Dispiace x derp che è caduto. Complimenti a Piangina🥺 (Paolof)x la vittoria. E a Giulio. Stoico a finire gara con la spalla dolorante 😓💪

    Ci vediamo al prossimo Round😀

    #1216
    GTD_Renato
    Partecipante

    Ciao a tutti!!!

    Una Vipera che morde in Sardegna!

    Che fatica, non solo la gara, nei giorni precedenti durante sim e prove libere,
    arrivare ad un tempo decente non è stato facile, salvato dal esperienza di
    Bannami, per l’ennesima volta, mi approprio del setup, comincio a capirmi, sono riuscito ad arrivare alle qualifiche pronto, il tempo sul giro veloce abbastanza decente mi fa partire dalla sesta posizione, alla partenza della gara ero fiducioso
    di poter sfruttare le gomme morbide, per seguire la testa della gara.
    Luce verde e sono in scia, vado sulle uova alla prima curva, con occhio sempre
    allo specchietto, poi via verso la serie di curve in accelerazione, cambio
    bene, sto tranquillo, ma sono troppo esterno alla terza, la destra anteriore
    tocca l’esterno, accelero… avevo una sensazione di tranquillità, chieto,
    come nel disegnare la faccina dello Smile su di un vetro appannato, sorride,
    per un attimo, poi comincia a colare, piangere, torna la realtà…quando lo
    sterzo se ne va, controllo, giro tutto, e sbatto contro le barriere alla destra
    che mi ributtano in pista, eravamo tutti là, ne prendo uno il povero Frakill,
    ma con lui siamo d’accordo BOTE A ROTA DE COEO!!!

    Mi rimetto in pista, cerco di capire cosa fare, un pò di danni ci sono, potrei
    fare strategia diversa, ma continuo, provo a portare la macchina al primo stint
    programmato, non va così male, infatti recupero molto bene e mi metto dietro per
    cercare di trovare posto a metà classifica, pitto e vado, medie e dure, fin che
    ce né, riesco a superare verso fine gara, anche Tova, una barriera boom! aveva
    l’auto danneggiata, motore andato, arrivo al traguardo ottavo, ha premiato seguire
    la strategia prevista, poteva andare meglio, l’errore l’ho pagato caro, avevo il
    passo per qualche posizione in più, l’esperienza che conferma l’evento precedente,
    molto appassionante e coinvolgente, campionato interessate e difficile, vedremo
    come andrà a finire.

    Il podio velocissimo, con Paolo e Fra’, ma sopratutto con Miki capace di una gara
    straordinaria, con un terzo posto davvero sofferto.
    Giulio conferma la sua presenza, possiamo vederlo impegnato nel forum o sulle chat,
    la stessa determinazione lo porta in gara, con il fisico che non gli è amico in
    questo periodo, ma la passione lo spinge, non ci sono barriere, riesce nel portare
    a casa il quarto posto, equivalente ad una vittoria!!! Grande Vego!!!

    Grazie alla regia, organizzatori, tutti, per l’impegno sempre continuo, grazie!

    Andata, questa adesso ci aspetta la Ferrari, bella rogna, circuito… ci vediamo
    in pista, un saluto Renato

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 1 mese fa da GTD_Renato.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 1 mese fa da GTD_Renato.
    #1234
    Vego90
    Moderatore

    Buongiorno,

    torno a scrivere anche io dopo la gara in Sardegna con la Viper.
    Partiamo dal presupposto che volevo riscattarmi dalla gara deludente di Suzuka per i limiti fisici che ancora mi porto appresso dopo l’operazione come sapete tutti. Mi sono allenato poco, giusto il giovedì insieme ai ragazzi, dove mi sono sfondato di kilometri ed il venerdì non ho toccato il volante per arrivare alla gara senza che la spalla mi mollasse dopo 20 minuti.

    Qualifiche andate malissimo, sono partito bene avevo la mia strategia in qualifica, ma al momento del giro secco vado a muro e butto alle ortiche tutto quanto. Poco male rientro e faccio il tempo con le medie, un decimo posto che probabilmente sarebbe stato almeno un sesto con le morbide. Pazienza.

    Parte la gara, parto con le medie, come sempre sto molto cauto alla prima curva che qui è maledetta, infatti il mio compagno di squadra va lungo e dovrà fare una grande gara in salita, lo supero mi metto dietro a Frakill per due curve, poi vedo Renato girarsi e prendere anche Frakill, cerco di evitare l’incidente e mi infilo in mezzo ai due, da qui in poi è stata una gara abbastanza in solitaria. Arrivo al primo pit dove metto le dure come da strategia, esco davanti a Miki di pochi secondi, poi credo che abbia voluto rimanere dietro per risparmiare qualcosa, il che mi permette di allungare e fare il mio ritmo anche sulle dure, quasi alla fine di quest’ultimo stint vedo bandiere gialle davanti a me, penso sarà un doppiato che si è girato, invece era il povero Tommy che è andato a muro e lo vedevo procedere piano fuori traiettoria, lo supero e da qui sarò sempre solo. Ultimo stint con le morbide molto tranquillo tranne al penultimo giro dove supero Miki che stava uscendo dai box, purtroppo con gomme ormai usurate e benzina al limite ho dovuto alzare il piede e perdere così la terza posizione sul mio compagno di squadra.

    Che dire gara dura, sono riuscito a riscattarmi dal brutto risultato di Suzuka portando a casa un quarto posto che equivale ad una vittoria. Ottimo risultato di team con un terzo ed un quarto posto.
    Mi complimento con tutti i partecipanti, gara molto pulita da parte di tutti.

    Ci vediamo in Alsace con la Ferrari 458.

    #1249
    MrPearTree7
    Moderatore

    Eccomi qui a raccontare un po’ le prime 3 gare del Supercar Trophy, campionato fantastico organizzato da Giulio “Vego90”.
    In gara 1, a Suzuka, con l’Amuse, mi sono divertito veramente tanto, sia in allenamento, sia in gara.
    Faccio una buona qualifica e parto quarto, dietro a Ps_B4NN4MI, Paolof ed il mio compagno di squadra Tovalieri. Decido di partire con le dure, che mi da un grosso svantaggio in partenza, infatti già da metà giro, mi ritrovo in nona posizione. Tengo la posizione fino alla fine del secondo giro ed entro al Pit Stop, per provare ad attuare una strategia di rimonta. Esco ovviamente in ultima posizione, e con le gomme Medie, con l’intenzione di fare 8 giri, risparmiando benzina e tirando a metà giri le marce. Riesco a finire lo stint, montando le morbide e tornando in quarta posizione, a pochi secondi dal mio compagno di squadra, che ha attuato una strategia simile alla mia. Alla fine, cambia poco e alla attraverso il traguardo con un soddisfacente quarto posto.

    Gara 2 è il GP di casa, Sardegna A. Stavolta è la Dodge Viper che deve essere domata. Ci sono voluti tanti chilometri prima di poter fare dei tempi decenti e capire le traiettorie di una pista che non ho calcato troppo su GT Sport.
    Alle qualifiche, nonostante il quarto posto, resto comunque deluso, in quanto il tempo era 8 decimi più alto rispetto al mio record in prova. Parto con le morbide, in quanto non le ho cambiate, per paura di partire da dietro. Scelta che si rivela purtroppo sbagliata. Parto bene, e mi ritrovo al secondo posto dietro Thyris, complice il lungo di Miki (poleman) in curva 1. Credevo che Thyris fosse partito con le morbide, dunque decido di non spingere troppo, nonostante dietro, Paolof avesse un gran passo con le medie. Mi accorgo dopo qualche giro delle mescole di Thyris, in quanto in staccata in curva 1, gli prendevo mezzo secondo. Al sesto giro, esco forte dall’ultima curva e provo l’attacco, gli sto dietro, ma sfioro il muretto dei box e perdo velocità. Devo ancora attendere. Nel T2, provo un altro attacco nella S, c’era lo spazio, ma non ho avuto coraggio e purtroppo tocco Thyris, che fa a strisciare il guard rail, fortunatamente senza danni. Inizia il settimo giro, prendo la scia, ma mi dimentico di frenare, evito Thyris, e finisco dritto al muro, danni e motore rotto, con il quale devo fare un giro intero. Vengo sorpassato da 6 piloti e torno ai box. Monto le dure, riparo i danni (persi 6 secondi), e provo a spingere il più possibile con la mescola dura. Faccio 4 giri spingendo il più possibile e torno al pit per l’ultimo stint con le Medie. Riesco a sorpassare alcuni piloti, grazie a strategie diverse e alla fine chiudo la gara al quinto posto. Un podio buttato al cesso.

    Gara 3 ad Alsace: Ferrari 458 ’09 su pista umida. Auto difficile da gestire ed il tempo per preparare la gara non è stato troppo. Il setup non è stato semplice e devo ringraziare Davide (B4NN4Mi) per aver aiutato tutti i piloti con questo.
    Nonostante ciò, non mi trovo a mio agio con quest’auto, non riesco a fare un buon tempo, nemmeno nelle prove, e punto tutto su ritmo gara e strategia.
    Parto all’ottavo posto, dietro Derp1996 (bravo Paolo, grossi miglioramenti in poche settimane), con le gomme dure, con l’intenzione di fermarmi subito ai box (pitlane corta). Riesco a fare un paio di sorpassi, complici gli errori di alcuni piloti e mi ritrovo al sesto posto. Senza alcuna pressione, sbaglio la frenata alla penultima curva e finisco a muro.. danni all’aerodinamica anteriore. Fortunatamente i box sono li vicino e perdo solo 2 secondi in più nel pit, in cui metto le medie e cerco di spingere il più possibile per approfittare del traffico tra i concorrenti di metà classifica. Supero Spies e Frakill e continuo a spingere, fino alla fine del sesto giro, in cui rientro ai box, carico il serbatoio e monto le morbide per altri 6 giri. A sorpresa a fine stint, mi ritrovo Thyris (con un po’ di danni) al quinto posto. Lotto per un paio di giri, un duello fantastico, tanti incroci e delle sue ottime difese. Tento il sorpasso nel T2, ma non sterzo troppo bene, e nonostante fossi più veloce lo tocco con il posteriore e lo accompagno al guard rail, senza provocare danni per fortuna. Decido di rallentare e di rendergli la posizione, ma Kattivik ne approfitta e mi prende la posizione. Continuo a stare comunque dietro Thyris, che rientra ai box e con lui pure io (dopo 5 giri, invece dei 6 che avevo previsto), carico la benzina, e lui doveva riparare anche i danni. Riesco davanti a lui, e adesso bisogna provare a spingere per gli ultimi 7 giri, ma lui è più veloce di me e riesce a sorpassarmi alla parabolica. Non lo faccio scappare, nonostante tra me e Thyris si sia messo in mezzo Renato, dunque scivolo poi a 2 secondi da lui. Al tredicesimo giro, Piligia, per un problema tecnico si ritira, dopo che stava facendo un’ottima gara (al secondo posto), dunque mi ritrovo al quinto posto e vedo che Vego non è troppo lontano. Provo ancora a spingere un po’e alla fine riesco a riprendere Thyris all’ultimo giro, ma non riesco a sferrare l’attacco decisivo e chiudo dunque al quinto posto a 4 decimi dal quarto posto e a 3 secondi dal podio. Ed è qui che inizio a recriminare con me stesso, se non avessi danneggiato l’auto al primo giro, se non avessi toccato Thyris, non avrei dovuto perso 2-3 secondi. Ma con i se e con i ma non si va avanti, dunque, testa bassa e pedalare, che la prossima gara sarà ancora più complicata al Fuji.

    Alla prossima!

Stai visualizzando 5 post - dal 11 a 15 (di 21 totali)
  • Il forum ‘GTsport – Supercar trophy 2.0’ è chiuso a nuovi topic e risposte.