Seleziona una pagina

GTDrivers.eu CUP – il Bar della Cup

GTDrivers Forum GTDrivers.eu Events GTsport – GTDrivers Cup GTDrivers.eu CUP – il Bar della Cup

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 10 totali)
  • Autore
    Post
  • #525
    GTD_Renato
    Partecipante

    Ciao a tutti,

    Dopo Monza, dove mi sono piazzato al sesto posto, è stato il turno del Kyoto Driving Park – Yamagiwa,
    dove sapevo di avere molte difficoltà, il mio tempo sul giro era troppo lontano dai primi, sul passo di
    gara e sui consumi, gomme e benza, avevo lavorato nei giorni precedenti alla gara, trovando un ritmo
    soddisfacente, per restare in gara.
    Ma si sa, poi le cose vanno come devono andare, mi sono ritrovato in bagarre, fin dalle prime curve,
    ho consumato più del previsto, sopratutto benzina, sono stato obbligato a cambiare strategia in corsa,
    mi sono condannato ad una sosta supplementare, in questa pista, ostica e veloce, che non perdona quando
    hai problemi, che ti stacca dall’avversario, ti obbliga a forzare per ricucire le distanze.
    Prima di pittare, rendendomi conto che avrei dovuto rifare i conti sul carico benzina, ho cominciato,
    tra una curva e l’altra, tra una staccata e l’altra, a considerare il tempo sul giro, il rimanente di gara,
    i giri che effettivamente avrei fatto io ed ho immaginato una torta divisa in fette, ogni fetta un giro,
    la torta ha tante fette, la torta viene bene con i mirtilli, mi è venuta voglia di crostata di mirtilli,
    intanto avevo perso il conto, ero entrato ai box e caricato la benzina sbagliata, con una voglia di torta
    insana, mi sono rimesso in pista, per salvare il salvabile.
    Alla vista della spia rossa, nel livello carburante, anche se lo sapevo, comunque, mi ha fatto brontolare,
    sottovoce “azz bevi però”.
    Arrivo alla fine di questa gara al nono posto, mi devo accontentare, gli errori si pagano, ma a fine gara
    ci sono arrivato, pochi punti, che sommo ai precedenti per restare tra i drivers che passeranno il turno.

    Piccolo video gara

    Terza tappa, Spa-Francorchamps, dove si rischia, dove si prova a passare in scia, dove si stacca per stare
    davanti, dove si prova a fare il proprio ritmo e dove bisogna fare i conti con le gomme.
    Ero preoccupato, per la gara in terra belga, nelle poche sim fatte nelle sere precedenti, ho avuto la fortuna
    di provare con GTD_Luponero, pilastro dei GTDrivers, con uno stile di guida, conservativo e capace di
    adattarsi in maniera efficace, ai frangenti di gara; mi sono ritrovato quindi con la voce di Paolo in cuffia,
    mentre impostavo curva dopo curva, per quei due minuti e mezzo che dura il giro, con le chiamate, ad ogni
    cordolo, ad ogni staccata e toccare tutti i punti di corda, per poi accelerare quando l’auto è dritta;
    adesso le traiettorie vanno bene, Paolo me lo dice, se voglio però fare la strategia di 1 Pit, con uno stint di
    9 giri all’inizio, allora tenere il cambio leggero e sfruttare discese e scie, deve essere il mio obiettivo.
    Mi qualifico sesto, davanti ci sono due fuori classe il Moro e Yuri (che continua ad allenarsi poco e meno male)
    che viaggiano con un passo del tutto, differente, 2,27 come best, troppo lontani da me, però me la gioco con gli umani e da lì comincia la mia gara.

    Fin dal primo giro in gruppo, con lotte ed inseguimenti, sportellatine e staccate al limite, ci siamo divertiti!!!
    Una battaglia continua fino al primo stint, questa volta non mi sono fatto prendere dalla storia della torta,
    in bagarre avevo consumato benzina, al pit stop, ho caricato quindi il carburante per finire la gara; cambiato gomme; vado per le medie, ero partito con le morbide, mi davano feeling, ma non mi duravano più di nove giri, ho preferito
    quindi finire la gara, con le medie.
    Scelta che ha pagato, viste le condizioni dei piloti dietro e davanti di me, che al traguardo avevano le coperture completamente finite.
    Arrivo quinto, il Moro è caduto per problemi con il router (ha un problema chiamato bug cenerentola del mattarello,
    si dice che prima che arrivi mezzanotte la connessione deve scappare altrimenti si becca il mattarrello!), guadagno
    punti preziosi per la classifica.

    Una gara veloce e dura, mi sono divertito come un pazzo, la guida con la vista interna continua a darmi delle soddisfazioni enormi, sto vivendo la mia passione per il simracing, come non mai!!!

    Questa tappa è andata, mi preparo alla prossima, l’ultima per fare punti e passare il turno, ci proverò,
    comunque, sarà bello ancora una volta, essere in pista con questi avversari, davvero bravi e veloci, che danno
    il meglio, continuando la tradizione della Comunità GTDrivers, nel dare spettacolo e creando un gruppo affiatato.

    linko video gara:

    • Questo topic è stato modificato 7 mesi, 1 settimana fa da Ps-lo-zio.
    • Questo topic è stato modificato 7 mesi, 1 settimana fa da GTD_Renato.
    #528
    Kattivik74
    Partecipante

    Grande Grande Grande…. ma una menzione me la devo meritare…

    #530
    GTD_Renato
    Partecipante

    Grazie KattiviK!!!

    ..essere in pista con questi avversari, davvero bravi e veloci, che danno
    il meglio, continuando la tradizione della Comunità GTDrivers, nel dare spettacolo e creando un gruppo affiatato…

    non volevo dimenticare nessuno, così non ho nominato nessuno, ma vi stimo tutti!!!

    • Questa risposta è stata modificata 7 mesi, 1 settimana fa da GTD_Renato.
    #1215
    GTD_Renato
    Partecipante

    Ciao a tutti!!!

    Ultima occasione per qualificarsi, la quarta tappa della GTDrivers Cup, nel
    circuito sotto il monte, Fuji, dannata nella sua ripetitività, con lo sterzo sempre attivo, una pista molto tecnica.

    Fin dalla prima sim avevo chiaro di non riuscire ad abbassare il tempo sul giro, in gara dopo una partenza abbastanza decente, ho cercato di tenere il passo del gruppone, mantenendo la scia e non tirando, alla fine del primo stint avevo risparmiato benzina per un giro in più, con gomme non buone, ho passato il traguardo inseguito da Yuri e dal Moro, che avevano appena pittato, per l’emozione di essere primo, un lungo
    mi ha messo alle strette con Yuri gommato a fresco e leader della gara, ho preso largo il tornante per farmi passare, mentre il Moro, mi si fa sotto all’ultima curva, io
    rientravo ai box e le nostre traiettorie si sono incrociate, penalizzandolo, di questo mi scuso, sarà tema del teatrino questo evento, durante l’intervista quando Matteo, raccontando la sua gara, un pó infastidito dal doppiato non riesce a stare con Yuri dopo il pit, Francesco risponde guarda che Renato era secondo:) questi siamo noi, i GTDrivers, in una gara dura e faticosa troviamo lo stimolo, tramite la passione, nel provarci sempre, i rapporti diventano sinceri, i dopo gara sono il nostro 3Tempo del Rugby!!!

    Mi piazzo ottavo, badando hai consumi e non facendo troppi errori, avevo le gomme apposto e benzina per tirare al secondo stint, ho recuperato più che potevo.
    Il risultato è già soddisfacente, mi ha permesso di qualificarmi con il diciottesimo
    posto in classifica generale, ne passano 28, ci sono, non ci credo ma ci sono.

    Adesso aspetto la tappa del Lago, dove credo troverò i veloci, i superveloci e poi ci sono io!!! ci proverò naturalmente, a prescindere dal risultato!

    Bravissimi e velocissimi come al solito Yuri, poco allenato bha! e il Moro che perde
    il sonno sui centesimi di secondo, Mr. Pirri che è li sempre con buoni risultati,
    podio che si conferma nei suoi protagonisti, che sicuramente vedremo in gara semi
    finale, battersi per la testa della corsa!!!

    Bravi tutti i partecipanti, facciamo tesoro dell’esperienza, i campionati sul forum
    sono tanti, partecipare è importante per crescere come drivers e come comunità,
    esperienza dopo esperienza, formiamo un gruppo coeso e competitivo.

    Ci vediamo alla prossima, un saluto Renato

    #1235
    Kattivik74
    Partecipante

    Ebbene si, si è conclusa cosi per me a 0,030 millesimi dalla qualificazione per la finale, la mia prima esperienza nel modo dei campionati motorsport, e soprattutto la mia prima esperienza in un campinato del GTDrivers.eu

    La gara al Lago Maggiore è stata durissima per me, provare a tenere il ritmo di quelli davanti o non farsi incalzare da quelli dietro. Ho studiato tutto alla perfezione: numero di giri con le medie, numero di giri con le morbide, come risparmiare benzina e poter fare un giro in più.

    La sera sotto la doccia o prima di addormentarsi si ripassa il tutto, punti di frenata e marcie in curva, “stai attento a far scorrere bene la macchina altrimenti si fottono le gomme”… ecc.

    E niente, pronti parteza via, spegnimento dei semafori e….. Gas a Martello chi ci ha più pensato alle strategie… curva dopo curva devi schiacciare il pedale…. e occhio a destra, quello da dietro ti tampona,… ho visto il buco mi ci infilo e sorpasso,… ho cazzo ho tamponato uno, mi metto da parte e cedo la posizione…cerca di scalare la tua penalità… fine delle gomme (presto) fine della benzina… 0,030 millesimi….. ma che goduria.

    Che dire, c’è l’ho messa tutta per poter arrivare fino in fondo…. ma qui si gareggia con grandi piloti, io sono solo un appassionato a cui piace il mondo dei motori, e qui mi sa di aver trovato il mondo che cercavo dove si incontrano persone capaci e che ti possono insegnare tanto, oltre ad aver trovato degli amici e presto spero di diventare uno della loro famiglia.

    • Questa risposta è stata modificata 6 mesi, 3 settimane fa da Kattivik74.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 10 totali)
  • Il forum ‘GTsport – GTDrivers Cup’ è chiuso a nuovi topic e risposte.